Info

Visite: 1281

Alternanza Scuola Lavoro PCTO

PCTO – Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex ASL) 

La Legge 107/15 (link www.alternanza.miur.gov.it/normativa.html) ha previsto l’attuazione di percorsi di alternanza scuola lavoro per le classi del triennio delle scuole secondarie superiori (vedi art. 33, 35 e 38).

La Legge 30 dicembre 2018, n.145, relativa al “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019/2021” (Legge di Bilancio 2019) apporta modifiche sostanziali alla disciplina dei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (ASL).
Infatti a partire dall’anno scolastico 2018/2019, gli attuali percorsi di Alternanza Scuola Lavoro sono rinominati Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) e sono attuati per una durata complessiva:

  • non inferiore a 210 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professionali
  • non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici
  • non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.

Tale revisione permette alle istituzioni scolastiche di rimodulare la durata dei percorsi già progettati anche in un’ottica pluriennale, laddove ne ravvedano la necessità.
Il MIUR definirà le Linee guida in merito ai suddetti percorsi.
Inoltre dal 2019 PCTO entra nel colloquio dell’Esame di Stato come si evince da:
Articolo19 dell’Ordinanza Ministeriale 205 del 11 marzo 2019
“ … Nell’ambito del colloquio, il candidato interno espone, inoltre, mediante una breve relazione e/o un elaborato multimediale, le esperienze svolte nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, previsti dal D. LGS. N. 77 del 2005, e così rinominati dall’ART.l, CO. 784, della L.30 dicembre 2018, n. 145. Nella relazione e/o nell’elaborato, il candidato, oltre a illustrare natura e caratteristiche delle attività svolte e a correlarle alle competenze specifiche e trasversali acquisite, sviluppa una riflessione in un’ottica orientativa sulla significatività e sulla ricaduta di tali attività sulle opportunità di studio e/o di lavoro post-diploma”.

 

Procedura per la richiesta di attivazione

 

Scaricare i seguenti modelli:

01.Mod. Richiesta Struttura Ospitante

02.Mod. Patto Formativo

Compilarli ed inviarli  in formato PDF all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dopo l'attivazione della convenzione sarà inviato per  e-mail,  il registro firme sul quale l’alunno dovrà riportare le ore svolte per ogni singola giornata presso la struttura ospitante.

Torna su