Visite: 177

Le funzioni strumentali al POF sono rappresentate da docenti di riferimento per aree specifiche di intervento considerate strategiche per la vita dell’istituto; i docenti incaricati sono funzionali al POF, sono cioè risorse per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, e, per la propria area di intervento, svolgono attività di coordinamento, gestione e sviluppo. La normativa di riferimento è rappresentata dal CCNL 2002-05.

  

Art.30 CCNL 2002-05

(legittimazione delle funzioni strumentali)

  

FUNZIONI STRUMENTALI AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell'offerta formativa dell'istituto e per la realizzazione di progetti formativi d'intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola.

  

segue art. 30

   

Le funzioni strumentali sono Identificate con delibera del collegio dei Docenti in coerenza con il piano dell'offerta formativa che, contestualmente ne definisce criteri di attribuzione numero e destinatari. Le stesse non possono comportare esoneri totali dall'insegnamento e i relativi compensi sono definiti dalla contrattazione d'istituto.

Il Collegio dei Docenti dell’Istituto del 02/09/2020 (delibera n. 4) a norma dell'art. 30 "Funzioni strumentali al piano dell'offerta formativa", del CCNL 2002-05, ha individuato per l’anno scolastico 2020/2021 n. 4 aree di lavoro per FUNZIONI STRUMENTALI al PTOF.

L'assegnazione delle funzioni strumentali alle rispettive aree e la designazione degli incarichi è stata approvata dal Collegio dei Docenti con delibera n. 2 del 02/10/2020 in seguito a richieste individuali e volontarie del personale docente.

AREA 1: Gestione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa

Compiti e funzioni

Revisione, aggiornamento e stesura del PTOF, Carta dei Servizi, Regolamento d’Istituto, Patto di corresponsabilità;

Componente NIV per aggiornamento RAV e PDMCoordinamento progetti curriculari ed extracurriculari;

Cura e aggiornamento format delle programmazioni disciplinari, delle rubriche comuni di valutazione, della progettazione del curricolo verticale (in collaborazione con i coordinatori dei dipartimenti);

Collaborazione con lo staff di presidenza e partecipazione alle riunioni di lavoro;

Coordinamento attività di Analisi e revisione di PTOF, RAV e PDM;

Monitoraggio e Valutazione formativa di PTOF, RAV e PDM;

Coordinamento e sostegno alla I.S. nella progettazione dell’offerta formativa e nell’innovazione didattica eorganizzativa all’interno dello specifico GDL di Istituto;

Coordinamento e progettazione nella revisione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa a.s. 2020/21 da sottoporre agli Organi Collegiali in collaborazione con i docenti coordinatori di classe, di progetto, inclusa ASL;

Presidenza delle riunioni necessarie per definire/emendare i singoli documenti o i regolamenti istituzionali insieme ai docenti aggregati all’Area di riferimento;

Partecipazione alle riunioni dello staff dirigenziale al fine di monitorare in itinere l’andamento delle attività realizzate;

Presentazione di un report di rendicontazione del lavoro svolto in itinere al Collegio Docenti e in chiusura dell’anno scolastico in correlazione al piano delle attività programmato, ai sotto-obiettivi ed ai risultati conseguiti.

 

AREA 2: Percorsi per le competenze trasversali e Percorsi per le competenze trasversali el’orientamento in uscita PTCI (ex ASL)

Compiti e funzioni

Organizzazione e coordinamento delle attività dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento;

Predisposizione, organizzazione e gestione progetti relativi ad attività di stage;

Collaborazione con i coordinatori delle classi coinvolte nelle attività dei PCTO e con i coordinatori dei dipartimenti disciplinari;

Collaborazione per rapporti con l’Università, Enti; Istituzioni, Associazioni, Aziende del Territorio, Studi professionali per convenzioni e accordi;

Collaborazione con le altre FF.SS. per l’aggiornamento del PTOF;

Partecipazione alle riunioni dello staff dirigenziale al fine di monitorare in itinere l’andamento delle attività realizzate;

Presentazione di un report di rendicontazione del lavoro svolto in itinere al Collegio Docenti e in chiusura dell’anno scolastico in correlazione al piano delle attività programmato, ai sotto-obiettivi ed ai risultati conseguiti.

 

AREA 3: Orientamento in ingresso

Compiti e funzioni

Predisposizione e creazione di un modello di comunicazione efficace e condiviso - con i docenti aggregati alla F.S. per l’orientamento in ingresso - finalizzato a rafforzare, secondo logiche di rete, i contatti e gli incontri con le FF.SS. preposte nelle scuole medie interessate;

Elaborazione di un registro dei contatti riportante dati degli addetti ai lavori delle singole realtà scolastiche diinteresse: DS, FS orientamento, figure apicali e di contatto immediato, amministrativi ed eventualmente delle famiglie;

Pianificazione e realizzazione di Brochures informative sulle finalità dell'istituto, sul piano orario, sulle attività e icorsi attivati, sulle aule e gli strumenti in dotazione, sui dati e gli indirizzi di posta elettronica degli Uffici e gliaddetti da contattare;

Realizzazione di un video, nel quale attraverso immagini e video clip, si illustrano le peculiarità dell’istituto mediante i progetti che ne caratterizzano l’offerta formativa;

Realizzazione di materiale di promozione e di informazione di diverso tipo (video, manifesti, power point,vademecum, ecc., nonché inviti ad eventi organizzati tramite le piattaforme web;

Creazione e gestione di uno spazio virtuale (ad es. una pagina FB per l'orientamento in entrata), finalizzato all'informazione sugli incontri, sulle iniziative della scuola, sulla modulistica e al contatto con allievi e famiglie delle scuole medie;

Pianificazione, organizzazione e realizzazione di incontri virtuali, con relativa programmazione oraria e chiara,unica e precisa scansione dei turni di avvicendamento dei docenti;

Attivazione sportello di assistenza alla compilazione della domanda online presso i locali scuola previo appuntamento da prendere con il personale dell’ufficio della didattica;

Partecipazione alle riunioni dello staff dirigenziale al fine di monitorare in itinere l’andamento delle attività realizzate;

Presentazione di un report di rendicontazione del lavoro svolto in itinere al Collegio Docenti e in chiusura dell’anno scolastico in correlazione al piano delle attività programmato, ai sotto-obiettivi ed ai risultati conseguiti.

 

AREA 4: Valutazione e Miglioramento

Compiti e funzioni

Ricerca e formulazione di strumenti per l'autovalutazione/valutazione dell'offerta formativa;

Referente INVALSI: coordinamento prove standardizzate

Monitoraggi Ministero, INVALSI, ANSAS, USR e altri Enti o istituzioni;

Monitoraggio azioni PDM;

Monitoraggio dei progetti curriculari ed extracurriculari per l'attuazione dell'offerta formativa;

Coordinamento prove omogenee di istituto per il monitoraggio dei livelli di competenza;

Componente NIV per aggiornamento RAV e PDM;

Collaborazione con lo staff di presidenza e partecipazione alle riunioni di lavoro.

 

Torna su